TORTA PETALI DI MELE SENZA BURRO E LATTE (senza sbattitore)

La ricetta di oggi è: Torta Petali di Mele Senza Burro e Latte (senza sbattitore elettrico, ricetta vegetariana)!

Vi hanno regalato tonnellate di mele dell’orto e non sapete utilizzarle? volete un dolce morbido, soffice e non troppo calorico per la prima colazione? Impazzite per i i dolci alle mele? La soluzione è una: Torta Petali di Mele Senza Burro e Latte !

La Torta Petali di Mele Senza Burro e Latte è una torta di mele semplice, sofficissima e veramente ottima, soffice, leggera e anche bella da vedere, è la classica torta di mele della nonna, che sa di cose buone fatte in casa..

La mia Torta di Mele ha tantissime mele sia nell’impasto che sulla superficie ed è velocissima da preparare: mescoli tutti gli ingredienti con la forchetta e inforni! L’ideale per consumare le mele, se in casa ne avete troppe e non sapete come smaltirle…

In assoluto, la Torta Petali di Mele Senza Burro e Latte(senza sbattitore elettrico, ricetta vegetariana)! è la torta di mele che preferisco!

La mia Torta di Mele Senza Burro e Latte è una torta veramente ottima, soffice, leggera e anche bella da vedere…

Ed in più è preparar senza burro e senza latte, adatta agli intolleranti, ed è anche una ottima ricetta light e anche una ricetta vegetariana, adatta davvero a tutti, grandi e bambini.

Se in casa avete tante mele da consumare, ora non avete più scuse, mettetevi all’opera preparate subito questa sofficissima e buonissima Torta di Mele Senza Burro e Latte!

Alla prossima ricetta!

Tiziana 🙂

Torta di Mele 6
Torta di Mele 6

Informazioni

  • SENZA lievito di birra
  • SENZA latte
  • SENZA burro
  • SENZA panna
  • SENZA sbattitore elettrico
  • Ricetta LIGHT
  • Ricetta VEGETARIANA

Ingredienti per una torta di 25 cm di diametro

Per l’impasto

Per decorare

  • 400 g di mele golden (peso delle mele non mondate) sbucciate e tagliate a spicchi spessi ½ cm
  • 1 cucchiaio colmo di zucchero

Per infarinare lo stampo

Procedimento

  1. Preparate l’impasto: in una ciotola capiente sbattete con una forchetta uova e zucchero
  2. Aggiungete tutti gli altri ingredienti per l’impasto (tranne le mele a cubetti e a spicchi  e lo zucchero per decorare) e  mescolate bene con un cucchiaio.
  3. Aggiungete le mele a cubetti e mescolate con un cucchiaio (tenete da parte le mele a spicchi e lo zucchero per decorare). Le mele vi sembreranno troppe, ma niente panico, è giusto così.
  4. Prima di andare avanti ti chiedo una piccola cortesia, clicca QUI e metti ‘Mi Piace’ sulla mia pagina Facebook, per me è importantissimo e tu resterai sempre aggiornato sulle nuove ricette 😉
  5. Versate l’impasto in una teglia a cerniera rivestita di carta da forno, e livellate con un il dorso di un cucchiaio.
  6. Prendete le mele a spicchi e il cucchiaio di zucchero che avete tenuto da parte per decorare e decorate la superficie della torta con cerchi concentrici di spicchi di mela, incastrandoli leggermente nell’impasto
  7. Spolverate la Torta Petali di Mele Senza Burro e Latte con circa 1 cucchiaio colmo di zucchero.
  8. Infornate  la Torta Petali di Mele Senza Burro e Latte in forno statico già caldo a 200°C per circa 40 minuti, mettendo la teglia sul ripiano centrale del forno, fin quando la Torta di Mele Senza Burro e Latte diventa color biscotto. Se le mele sono molto succose  potrebbero  servire 5-10 minuti in più di cottura
  9. La vostra Torta Petali di Mele Senza Burro e Latte (senza sbattitore elettrico, ricetta vegetariana)! è pronta!
  10. Fate raffreddare bene la vostra Torta di Mele (altrimenti si rompe) toglietela dalla teglia e servite.
  11. NOTA BENE: Per leggere altre meravigliose RICETTE DI  TORTE SOFFICI E VELOCI PER LA COLAZIONE clicca QUI

Note

  • Non usate più mele di quelle indicate, altrimenti rilasciano troppa acqua e la Torta di Mele Senza Burro e Latte non cuoce bene.
  • Fate la prova stuzzicadenti per verificare la cottura della Torta di Mele Senza Burro e Latte :  infilzando uno stuzzicadenti al centro della torta, una volta tirato fuori deve essere pulito altrimenti se è sporco di impasto la Torta Di Mele non è ancora cotta bene, fatela cuocere ancora qualche minuto fincè con la prova stuzzicadenti lo stuzzicadenti risulterà pulito.
  • Conservate la Torta di Mele Senza Burro e Latte a temperatura ambiente coperta con un apposito coperchio o con una teglia rovesciata per non farla seccare troppo.
  • Se cercate delle belle teglie a cerniera di tutte le misure o altri attrezzi da cucina, date un’occhiata al link di seguito, cliccate su Amazon.it e troverete veramente tutto quello che cercate!

Varianti

  • TORTA PETALI DI MELE E CANNELLA: aggiungere all’impasto della Torta Petali di Mele Senza Burro e Latte 1 cucchiaino di cannella, ½ di chiodi di garofano, ½  di noce moscata, tutto in polvere
  • TORTA PETALI DI MELE INTEGRALE sostituite alla Torta Petali di Mele Senza Burro e Latte la farina di grano tenero 00 con farina integrale e lo zucchero con zucchero di canna integrale

Per seguire le mie ricette su Facebook, clicca QUI e metti ‘Mi Piace’ in alto, sotto l’immagine di copertina 😉

Per leggere altre ricette sul sito web, clicca QUI e torna alla homepage 🙂

Curiosità

Come è possibile avere mele in tutti i periodi dell’anno?

La mela e il melo sono parenti?

Chi di noi non ha in questo momento delle mele nel portafrutta? Credo proprio nessuno di noi, perché, diciamoci la verità, la mela è la vera regina della frutta italiana, presente tutto l’anno sulle nostre tavole, anche se la maturazione naturale della mela si ha però da agosto a ottobre.

E allora come è possibile avere mele sulla nostra tavola per tutto l’anno?

Questa “magia” è possibile grazie alla conservazione industriale delle mele dopo la raccolta che generalmente può essere di 1-4 mesi.

La conservazione industriale delle mele si effettua stoccando le mele a bassa temperatura (1-3,5 °C) con con una umidità relativa del 59-68%. Per conservare le mele più a lungo si può stoccarle in speciali celle con atmosfera controllata arricchita di anidride carbonica.

Le mele sono principalmente consumate crude così come sono, oppure vengono utilizzate in cucina per la preparazione di primi, secondi, ma soprattutto dolci, tra cui si ricorda la classica torta di mele, la Tarte Tatin o lo strudel di mele.

Inoltre le mele sono destinate alla produzione di succhi di frutta, olio di semi di mela (utilizzato soprattutto nei Paesi del nord Europa), fette di mela essiccate, produzione di alcool, sidro di mele, aceto di mele.

Si contano oltre 7000 varietà di mele, in Italia circa 1000, anche se in realtà la coltivazione intensiva di mele è destinata soltanto a 6-8 varietà che coprono il 90 per cento della produzione.

Tra le varietà di mele più famose e consumate in Italia: Annurca (piccola e saporita), Fuji (buccia rossa screziata di verde, molto succosa e saporita), Golden Delicious (la classica “mela gialla” con polpa dolce sempre presente nelle nostre case), Pink lady (succosa e saporita, con la buccia tendente al rosa), Stark (la classica “mela rossa” con polpa dolce e pastosa sempre presente nelle nostre case), Renetta (grande e con polpa soda poco succosa, la più indicata per preparare dolci).

La mela che tutti noi conosciamo ed apprezziamo come frutta e come ingrediente per preparazione di piatti dolci e salati, dal punto di vista botanico è un pomo, il falso frutto dell’albero del melo. Non è infatti un frutto vero e proprio perché si sviluppa dal ricettacolo e dall’ovario del fiore, anziché dal solo ovario come i frutti propriamente detti. L’albero del melo appartiene alla famiglia botanica delle Rosaceae (a cu appartiene anche la pianta di rosa) ed il suo nome scientifico è Malus domestica.

Il melo è un piccolo alberello che raggiunge al massimo un’altezza di 12 metri, con foglie decidue (cioè caduche nella stagione avversa autunnale e invernale).

Il melo è una delle più diffuse piante da frutto coltivate dall’uomo.

Il maggior produttore al mondo di mele è la Cina, l’Italia è solo al sesto posto. In Italia la regione maggiore produttrice di mele è il Trentino Alto Adige, in particolare la Val di Non (famosissime e pregiate sono infatti le mele della Val di Non).

Il melo è un albero che tollera benissimo il freddo, può essere coltivato ovunque ma preferisce aree con clima fresco tra i 600 e i 1.000 metri di quota. Teme molto la siccità e i ristagni idrici.

Torta di Mele 4
Torta di Mele 4
Parole Chiave: torta di mele, torta di mele migliore, torta di mele soffice, torta di mele ricetta classica, torta di mele della nonna, torta di mele ricetta, torta di mele veloce, torta di mele facile, ricetta torta di mele sofficissima, ricetta torta di mele light, ricetta torta petali di mele, ciambella con le mele senza latte e senza burro, ciambella di mele, ciambella di mele bimby, ciambella di mele cotto e mangiato, ciambella di mele di benedetta parodi, ciambella di mele di mele senza latte, ciambella di mele giallo zafferano, ciambella di mele senza latte e senza burro, ciambella di mele soffice, ciambella senza latte e senza burro, ciambella senza sbattitore elettrico, ciambelle senza latte e senza burro, ciambelle senza sbattitore elettrico, ciambellone con le mele senza latte e senza burro, ciambellone di mele, ciambellone di mele bimby, ciambellone di mele di mele senza latte, ciambellone di mele e cannella, ciambellone di mele e noci, ciambellone di mele ricetta, ciambellone di mele ricette dolci, ciambellone di mele senza latte e senza burro, ciambellone di mele soffice, ciambellone senza sbattitore elettrico, come consumare le mele, come consumare tante mele, come cucinare le mele al forno, come cucinare le mele cotte, come cucinare le mele cotte al forno, come fare una torta di mele, come usare tante mele, come utilizzare le mele, come utilizzare le mele avanzate, come utilizzare le mele in cucina, come utilizzare tante mele, crostata di mele, dolce di mele, dolce di mele light, dolce di mele soffice, dolce di mele veloce, dolce senza latte e senza burro, dolce senza sbattitore elettrico, dolci con le mele, ho tante mele cosa faccio, ho tante mele cosa posso fare, ingredienti torta di mele, mele dolci, plumcake alle mele, plumcake con le mele senza latte e senza burro, plumcake di mele bimby, plumcake di mele di mele senza latte, plumcake di mele giallo zafferano, plumcake di mele light, plumcake di mele senza latte e senza burro, plumcake di mele soffice, plumcake mela e cannella, plumcake senza latte e senza burro, plumcake senza sbattitore elettrico, ricetta per torta di mele morbidissima, ricetta plumcake mele, ricetta torta di mele bimby, ricetta torta di mele classica soffice, ricetta torta di mele light, ricetta torta di mele morbidissima, ricetta torta di mele soffice, ricetta torta di mele sofficissima, ricetta torta di mele veloce, ricetta torta petali di mele, ricetta torta senza sbattitore, ricette con le mele al forno, ricette con le mele bimby, ricette con le mele cotte, ricette con le mele rosse, torta di mele, torta di mele bimby, torta di mele cotto e mangiato, torta di mele della nonna, torta di mele facile, torta di mele facile e soffice, torta di mele migliore, torta di mele morbida, torta di mele ricetta, torta di mele ricetta bimby, torta di mele ricetta classica, torta di mele ricetta classica della nonna, torta di mele ricetta cotto e mangiato, torta di mele ricetta della nonna, torta di mele ricetta giallo zafferano, torta di mele ricetta prova del cuoco, torta di mele ricetta semplice, torta di mele senza latte, torta di mele senza latte e senza burro, torta di mele senza sbattitore elettrico, torta di mele soffice, torta di mele soffice bimby, torta di mele soffice e leggera, torta di mele veloce, torta di mele veloce e buona, torta di mele veloce e leggera, torta mele bimby, torta mele soffice e leggera, torta mele soffice giallo zafferano, torta morbida di mele, torta senza latte e senza burro, torta senza latte ee senza burro, torta senza sbattitore, torta senza sbattitore elettrico, torta velocissima, utilizzo mele in cucina

8 Comments