CREMA CHANTILLY – CREMA DIPLOMATICA (senza glutine)

La ricetta di oggi è: Crema Chantilly – Crema Diplomatica (senza Glutine)!

La crema chantilly è la regina delle torte farcite! Con il nome crema chantilly viene comunemente indicata una crema ottenuta mescolando crema pasticcera con panna montata in proporzioni variabili.

Il nome corretto della crema pasticcera mescolata con panna montata sarebbe in realtà “crema diplomatica”, perché la crema chantilly in senso stretto è la sola panna fresca di latte montata a neve, zuccherata e aromatizzata con bacche di vaniglia, ideata da François Vatel, cuoco francese della corte di Luigi XIV.

Ormai però in Italia il termine “crema chantilly” è comunemente usato per indicare la crema diplomatica, cioè la crema pasticcera mescolata con panna montata.

Sinceramente nella mia vita non ho mai sentito nessuno ordinare in pasticceria una “torta con crema diplomatica” e non ho mai sentito nessuna massaia parlare di “torta con crema diplomatica” facendo quattro chiacchiere con le amiche, e allora, se per tutti gli italiani la crema chantilly è fatta con crema pasticcera mescolata con panna montata, allora lo è anche per me, alla faccia di tutte le filosofie culinarie! È un po’ come la storia della marmellata, infatti la marmellata in senso stretto è solo quella preparata con gli agrumi, mentre il nome corretto per quella preparata con altri tipi di frutta sarebbe confettura. Ma voi avete mai sentito una vostra amica o una vostra parente dire: “Oggi ho fatto la crostata con la confettura”? Io sinceramente no! E allora “vox populi” , va bene “marmellata” per tutti i tipi di frutta e stop! 😀

Ma ora bando alle ciance, tornando alla mia crema chantilly “italiana”, io la preparo così: 1 parte di panna fresca di latte e 3 parti di crema pasticcera, consistensa densa al punto giusto e sapore spettacolare! Io preferisco usare solo panna di latte fresca e non “panna vegetale” perché sebbene il nome “panna vegetale” richiami un prodotto naturale e sano, vi garantisco che di naturale e sano ha ben poco, fidatevi! Meglio la cara vecchia panna fresca di latte! La trovate nei supermercati al banco frigo, generalmente in confezioni da 250 ml o 500 ml. E’ sicuramente più naturale ed il sapore, vi garantisco, non ha nulla a che fare con quello della panna vegetale, tutto un altro mondo! Provare per credere…

E allora, se volete una crema spettacolare per farcire i vostri dolci, mettetevi subito all’opera, dovete assolutamente provare la mia crema chantilly, non l’abbandonerete mai più!

Alla prossima ricetta

Tiziana 🙂

Crema Chantilly
Crema Chantilly

Informazioni

  • SENZA glutine
  • SENZA addensanti artificiali

Ingredienti

  • Circa 750 ml di Crema pasticcera fredda di frigo e molto compatta, aromatizzata con vaniglia o limone a seconda del tipo di dolce che dovete farcire. Per leggere le ricette clicca su Crema Pasticcera che Non Colaoppure su Crema Pasticcera con Farina di Riso per la versione senza glutine
  • 250 ml di panna fresca di latte tenuta in frigo (la trovate nei supermercati al banco frigo)

Procedimento

  1. Preparate la crema pasticcera seguendo la ricetta, facendola bella densa (consistenza tipo purè di patate).
  2. A seconda del tipo di dolce che dovrete farcire, aromatizzatela con la scorzetta grattugiata finemente di limone biologico o con aroma di o 3 cucchiaini di Estratto di Vaniglia in Bacca Paneangeli)
  3. Fatela raffreddare bene a temperatura ambiente, almeno un paio di ore, mescolandola spesso per evitare la formazione della crosticina in superficie.
  4. Non vi preoccupate se avendola fatta addensare un po’ di più avrà un aspetto poco omogeneo e un po’ granuloso: frullatela con lo sbattitore elettrico fin quando diventerà liscia e omogenea.
  5. Prima di andare avanti ti chiedo una piccola cortesia, clicca QUI e metti ‘Mi Piace’ sulla mia pagina Facebook, per me è importantissimo e tu resterai sempre aggiornato sulle nuove ricette 😉
  6. Quando la crema pasticcera si sarà raffreddata completamente a temperatura ambiente trasferitela in frigo almeno per un’ora.
  7. Fando la crema pasticcera sarà bella fredda di frigo, mettete la panna fresca di latte in una ciotola capiente e con uno sbattitore elettrico montate a neve ferma
  8. Unite le 2 creme e frullare ancora per qualche minuto con lo sbattitore elettrico fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
  9. La vostra crema chantilly è pronta!
  10. Usate la crema chantilly per farcire torte, crostate, brioches e dolci di ogni tipo. È anche ottima servita in coppette come dolce al cucchiaio.
  11. Conservate la crema chantilly in frigo.
  12. Se cercate delle ciotole da cucina di qualsiasi misura e per tutte le tasche, oppure altri attrezzi da cucina, date un’occhiata al link di seguito, cliccate su Amazon.it e troverete veramente tutto quello che cercate!

Varianti

🙂 Segui le mie ricette su Facebook, clicca QUI e metti “Mi Piace” sulla mia pagina

🙂 Leggi le altre mie ricette, clicca QUI e vai alla homepage